L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lontano dal paradiso (2002). Douglas Sirk rivive attraverso Todd Haynes.

Di Roberto

Lontano dal paradiso – Far from heaven (Far From Heaven, Usa 2002 – Sentimentale; 107′) di Todd Haynes con Julianne Moore (Julie Anne Smith), Dennis Quaid, Dennis Haysbert, Viola Devis, Patricia Clarkson. 

Hartford (Connecticut), anni ’50: scoperta l’omosessualità del marito, una donna che ha fatto della famiglia il centro della sua vita entra in crisi; e il senso di sfacelo aumenta quando il rapporto di profonda amicizia che la lega al suo giardiniere di colore inizia a essere inviso dagli abitanti della piccola comunità.

Nel mescolare le trame di più film di Sirk (ma quella di Secondo amore prevale), Haynes coglie lo spirito del miglior cinema melodrammatico degli anni ’50 e, attraverso lo studio e la citazione (soprattutto a livello di messinscena – panoramiche e carrellate fluide, con attacco da alberi in fiore – e di décor – costumi, scenografie domestiche, esterni, colori [la fotografia strepitosa è di Edward Lachman]), ne offre una rilettura piacevolmente anacronistica, di sicuro manierata ma appassionata e appassionante: l’aggiunta delle tematiche sul razzismo e l’omosessualità (già operate da Fassbinder), per forza di cose taciute o sottintese ai tempi di Sirk, sono alla fine di poco conto mentre è soprattutto la personalissima (e perfetta) cura filologica a impressionare. Straordinaria la direzione degli attori e appropriata partitura musicale (la sua ultima, nominata agli Oscar) di Elmer Bernstein; ma per chi non conosce a fondo, non ama o non accetta le regole del genere, sarà difficilmente sostenibile. Il doppiaggio moderno invita alla speculazione nostalgica verso le voci dei vecchi doppiatori.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Anche Tom Hanks nel cast del prossimo film di Wes Anderson 31 Luglio 2021 - 14:00

L'attore affiancherà Tilda Swinton, Bill Murray e Adrien Brody nel film, che sarà girato in Spagna

Predator 5 – Dan Trachtenberg smentisce i rumor sul titolo 31 Luglio 2021 - 13:00

Il regista Dan Trachtenberg lascia intendere che Skull sia il titolo di lavorazione di Predator 5 (prequel della saga), non quello ufficiale.

Venom: La furia di Carnage – Nuova occhiata a Carnage grazie a una statua dei cinema IMAX 31 Luglio 2021 - 12:00

Una statua promozionale di Venom: La furia di Carnage ci permette di dare un'occhiata più esaustiva al design del brutale supervillain.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.