L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il cattivo tenente non è un remake!

Di peter

badlieutenant_1

Il regista tedesco Werner Herzog girerà presto una nuova versione de Il Cattivo tenente, direttamente ispirata al cult che Abel Ferrara realizzò nel 1992 con lo straordinario Harvey Keitel come protagonista.
Nelle recenti interviste americane Herzog ha voluto precisare che questa pellicola, interpretata da Nicolas Cage ed Eva Mendes, non sarà proprio un remake di quell’altro film, ma una versione aggiornata ai nostri tempi.

No, non è un remake – ha detto il regista – Dovete cancellare il film vecchio dalla vostra memoria. Mi piace dire che è come un film di James Bond, quello più nuovo. In quel caso non si tratta di un remake del capitolo precedente, ma di una storia completamente diversa. Semplicemente anche questa ha un poliziotto corrotto come protagonista. Tutto qui!”.

Il regista ha rivelato come sia stato proprio Cage a volerlo dietro la macchina da presa: ”Mi piace lavorare con Nicolas Cage. Mi voleva davvero come regista di questo film. Non potevo avere di meglio”.

La pellicola sarà ambientata a New Orleans e vedrà il protagonista alle prese con l’omicidio di alcuni membri della comunità senegalese. A proposito della descrizione dei paesaggi, una cosa in cui Herzog è un maestro, il regista ha detto: “Non è la città la protagonista, non si poteva fare in questo progetto. Si tratta di una sceneggiatura semplice in cui c’è una certa urgenza di arrivare al cuore della storia. Dunque non c’è il tempo di esplorare a fondo certi ambienti della città”.

Il cattivo tenente, il cui titolo originale è Bad Lieutenant: Port of Call New Orleans, è un progetto che è stato messo insieme nel più breve tempo possibile. Le riprese cominceranno molto presto e la pre-produzione verrà realizzata in tempi record. “MI hanno chiamato qualche settimana fa dicendo di venire immediatamente per cominciare – ha detto Herzog – Dal momento che i soldi c’erano e Nicolas voleva fare il film con me. È stato un bel momento, perché potevo avere un certo potere di negoziazione con la produzione. Certamente avremo anche noi qualche ostacolo nella realizzazione, proprio come in tutti I film che vengono realizzati“.

A proposito della storia il regista ha concluso, raccontando che “C’è una sceneggiatura molto interessante; una storia davvero dark. È fantastico perché sembra riflettere alcuni lati della psiche collettiva – a volte arrivano tempi giusti per realizzare un film noir. Non nascono per caso… C’era una specie di contesto misterioso che si riferisce alle persone in un momento particolare. E sarà ambientato a New Orleans, una città affascinante. Ho pensato che avevamo visto tante volte New York in questo genere di film, ma non New Orleans. Dopo Katrina si tratta di una location molto interessante. I problemi con la negligenza e la politica sono incredibili. Hanno a che fare con la moralità pubblica”.

La nuova versione de Il cattivo tenente arriverà nelle sale nel 2009.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: Galactic Starcruiser, un’esperienza unica al mondo dal 2022 a Walt Disney World 4 Agosto 2021 - 21:30

Due giorni e due notti a bordo di un'astronave da crociera, un'esperienza immersiva come mai prima d'ora per i fan di Star Wars

Annette: il trailer del musical di Leos Carax con Adam Driver e Marion Cotillard 4 Agosto 2021 - 20:45

Il film uscirà in USA su Amazon Prime Video, mentre arriverà in Italia al cinema da I Wonder Pictures, Koch Media e Wise Pictures il 20 agosto

Wednesday: Eva Green sarà Morticia Addams nella serie Netflix di Tim Burton? 4 Agosto 2021 - 20:00

La serie su Mercoledì de La famiglia Addams sarà anche interpretata da Jenna Ortega

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.