L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

55 milioni di dollari per L’Incredibile Hulk al boxoffice Usa!

Di Federico

Esordio positivo, e in linea con le previsioni della vigilia, per L’incredibile Hulk firmato Laterrier.

L’uomo verde, in 3 giorni di programmazione, si è portato a casa poco più di 54 milioni di dollari, con una media per sala di 15,560 dollari. 21,661,000 dollari incassati il venerdì, 18,366,000 il sabato e 14,511,000 la domenica, per un totale di 54,538,000 dollari. Proprio questo calo costante potrebbe preoccupare, dopo il clamoroso precedente dell’Hulk di Ang Lee, che esordì con addirittura 62 milioni, per poi crollare nel weekend successivo, e fermarsi ai 132 totali.. In questo caso però i giudizi dei fans sono generalmente positivi, segno che il film potrebbe ambire ai 200 milioni di dollari. Per capire come potrà andare a finire non ci resta che attendere il prossimo weekend, banco di prova fondamentale da questo punto di vista per tastare il possibile andamento futuro.

Scende al secondo posto, perdendo ‘solo’ il 43%, Kung Fu Panda, già arrivato ad un totale di 118 milioni di dollari. I 34 milioni di dollari incassati nel weekend potrebbero diventare 20 nel prossimo, con il traguardo finale dei 180/200 milioni di dollari, anche in questo caso, alla portata.

Terzo posto, sopra i pronostici, per il pessimo E venne il Giorno di M. Night Shyamalan. Stroncato da buona parte dalla critica, il film ha comunque attirato in sala parecchi curiosi, oltre ai tanti fans del regista indiano, affascinati probabilmente dall’intrigante trama e dagli appassionanti trailer. 30 milioni di dollari incassati in 3 giorni, con una media per sala superiore ai 10,000 dollari, sono davvero un ottimo risultato. Anche in questo caso sarà fondamentale capire se il passaparola lo affosserà oppure no…

Perde quasi il 60% degli incassi Zohan, capace comunque di arrivare al totale di 69 milioni di dollari, mentre scende al 5° posto Indiana Jones, arrivato ai 275 milioni di dollari, e con il traguardo minimo dei 300 da superare per il prossimo weekend.

6° piazza per Sex and The City, che perde un altro 50% rispetto al weekend scorso, portando comunque a casa altri 10 milioni di dollari, per un totale di 120 milioni di dollari, diventati 210 nel mondo. Definirlo un successo è dire poco…

A un passo dagli agognati e attesi 300 milioni di dollari c’è Iron Man, arrivato ai 297, con il traguardo, insperato fino a 50 giorni fa, davvero a portata di mano.

Da segnalare infine i 45 milioni di dollari toccati da The Strangers, costato appena 9 milioni, i 76 raggiunti dall’incredibile Notte brava a Las Vegas e i ‘miseri’ 131 milioni di dollari toccati da Narnia, 2° flop estivo made in Usa dopo Speed Racer.

Ma attenzione al prossimo weekend… sarà la volta di Get Smart e The Love Guru!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Anche Tom Hanks nel cast del prossimo film di Wes Anderson 31 Luglio 2021 - 14:00

L'attore affiancherà Tilda Swinton, Bill Murray e Adrien Brody nel film, che sarà girato in Spagna

Predator 5 – Dan Trachtenberg smentisce i rumor sul titolo 31 Luglio 2021 - 13:00

Il regista Dan Trachtenberg lascia intendere che Skull sia il titolo di lavorazione di Predator 5 (prequel della saga), non quello ufficiale.

Venom: La furia di Carnage – Nuova occhiata a Carnage grazie a una statua dei cinema IMAX 31 Luglio 2021 - 12:00

Una statua promozionale di Venom: La furia di Carnage ci permette di dare un'occhiata più esaustiva al design del brutale supervillain.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.