Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2008/04/la-seconda-volta-locandina.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La seconda volta non si scorda mai, la recensione in anteprima

La seconda volta non si scorda mai, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

la-seconda-volta-locandina.jpgRegia: Francesco Ranieri Martinotti
Cast: Alessandro Siani, Elisabetta Canalis, Marco Messeri, Francesco Albanese, Enzo De Caro, Miriam Candurro, Niccolò Senni, Fiorenza Marchegiani, Clara Bindi, Sergio Solli, Paolo Ruffini
Durata: 100 minuti
Anno: 2007

Con un titolo dalla doppia valenza (sia inerente alla trama che al fatto che è il secondo film di Alessandro Siani) il comico napoletano ripropone il personaggio dell’uomo romantico e vittima degli eventi, trascinato da passioni ordinarie ma totalmente in balia delle donne, ruolo che è un po’ la cifra della più semplice commedia romantica italiana recente.

Il paragone più facile e scontato che viene da fare è quello con Pieraccioni. Il film di Siani infatti somiglia molto alle commedie di buoni sentimenti e di poesia a basso costo (e basso valore) del comico toscano, entrambi utilizzano il facile espediente della voce fuoricampo per comunicare i sentimenti del protagonista, vera guida all’interpretazione dei significati del film, per entrambi dunque la voce fuoricampo più che narrare semplicemente spiega e pontifica su temi quali amor, vita e donne.

Anche qui come nei film di Pieraccioni l’umorismo è spesso slapstick e dovuto al fatto che il protagonista è imbranato, si trova sempre in situazioni imbarazzanti a causa della sua buona fede e ha solo poche volte degli sfoghi (sempre comunque moderati) di rabbia che risultano quindi ancor più divertenti. Ma a La Seconda Volta Non Si Scorda Mai mancano il ritmo e i comprimari delle commedie pieraccioniane e si sente.

Ma oltre al comico toscano c’è altro. C’è anche il più ovvio e scontato rimando a Troisi nella visione di mondo di Siani, cioè come si diceva all’inizio un mondo dove l’uomo pieno di romanticismo è totalmente in balia delle donne, smarrito e inevitabilmente “in attesa” dello sbloccarsi della situazione, preda di un ruolo che è vittima dell’ormai definitiva emersione del femminismo e quindi dell’emancipazione della donna.

Oltre a questo non c’è altro che non siano i soliti colpi di scena prevedibili e il solito campionario umano di contorno, nemmeno particolarmente divertente. Forse allora, tra le tante, la pecca più grave è proprio questa: la mancanza di un umorismo propriamente detto.
Il film non fa ridere, se non fosse per qualche episodico acuto dovuto più che altro a Marco Messeri e la famiglia toscana che ad un certo punto irrompe, il film non strapperebbe nemmeno un sorriso.

E se ad una commedia che già propone una visione consolante e melensa del mondo, dove ogni torto è riparato, dove ognuno trova l’anima gemella, dove tutti alla fine sono buoni e si vogliono bene nonostante non sembri e dove tutti raggiungono ciò che desiderano, gli si levano ritmo e l’umorismo…

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: Strange, Christine e Pizza Poppa in due scene eliminate 26 Giugno 2022 - 18:00

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è ora disponibile su su Disney+, per l'occasione sono state diffuse due scene eliminate dal montaggio finale.

I 40 anni de La cosa: nel capolavoro di John Carpenter, il nemico siamo noi 26 Giugno 2022 - 16:00

Sono passati quarant'anni dall'uscita di uno dei film chiave nell'opera di Carpenter. Un flop che oggi è considerato un capolavoro

Cha Cha Real Smooth è la commedia che non ti aspetti
, la recensione 26 Giugno 2022 - 15:00

Su Apple TV+ arriva il nuovo film del giovane e promettente Cooper Raiff, un’opera orgogliosamente diversa dalla norma.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.

Predator, i 35 anni dell’altro mostro alieno Fox… creato da Rocky Balboa (FantaDoc) 12 Giugno 2022 - 15:36

Com'è nato e cosa resta, trentacinque anni dopo, del primo film di Predator con Arnold Schwarzenegger.