L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Juno, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

juno-locandina.jpgRegia: Jason Reitman
Cast: Ellen Page, Michael Cera, Jennifer Garner, Jason Bateman, Olivia Thirlby, Allison Janney, Rainn Wilson, J. K. Simmons
Durata: 92 minuti
Anno: 2007

Già ci era piaciuto Thank You For Smoking, commedia interessante su temi scontati (la lotta al fumo) capace di prendere i contenuti più canonici, dalla difficile paternità, alla dualità lavoro-famiglia, alle contraddizioni del sistema americano, e dargli una forma fuori dal comune e molto divertente.

Juno adesso, sempre di Jason Reitman (figlio di Ivan Reitman), si inserisce pienamente in questa tendenza e mostra il rifiuto della maternità da parte di una ragazza di 15 anni (ma con una sua implicita accettazione dato che l’aborto non viene nemmeno preso in considerazione) che cerca e trova una coppia che possa prendere il suo bambino.

Il film però invece che somigliare a Thank You For Smoking ricorda più Little Miss Sunshine per come sa scientificamente mettere in scena un cinismo solo apparente, che nasconde invece buonismo a palate, mettendo in scena una società dove tutti si vogliono bene alla fin fine.

Non che sia necessariamente un difetto, tuttavia è evidente che Juno costruisce situazioni e personaggi divertenti e affascinanti a tavolino, nel senso che tutto è carinissimo e coinvolgente senza che ci sia una vera motivazione o delle cause concrete. Insomma la definizione di ruffiano.

Però a questo punto tocca fare una piccola difesa del ruffiano, nel senso che se è vero che ciò che è ruffiano non è autentico e quindi un po’ meno stimabile, è anche vero che entrare in una sala e vedere un film indubbiamente divertente che sa conquistarti (anche se bara e usa trucchetti bassi) è quasi lunsinghiero, nonchè piacevole e rilassante.

Nel caso particolare poi Juno è fatto molto bene, raccontato con leggerezza e spensieratezza. Un film insomma da consigliare ma sul quale non vale la pena esagerare in lodi. Preferisco considerarlo un bellissimo filmetto più che un filmone mancato.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Melissa McCarthy star della serie Netflix God’s Favorite Idiot 1 Dicembre 2020 - 21:30

L'attrice sarà affiancata dal marito Ben Falcone, nei panni di un involontario messaggero di Dio

Spider-Man: Un Nuovo Universo 2 conterrà il glitch di Miles Morales 1 Dicembre 2020 - 21:05

Il glitch del videogioco Spider-Man: Miles Morales potrebbe apparire in Spider-Man: Un Nuovo Universo 2. Ma verranno messe tutte le versioni o solo la stufetta?

The Crown: per Helena Bonham Carter c’è l’obbligo morale di specificare che è fiction 1 Dicembre 2020 - 21:00

L'interprete della principessa Margaret ha risposto ad alcune dichiarazioni del segretario di stato alla cultura Oliver Dowden

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.