L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

4 autori in cerca di personaggi

Di

autori.jpg
Impossibile dire se sia un pregio o un difetto, fatto sta che alla scrittura di Iron Man ci siano ben 4 autori di cui nessuno con più di 4 film alle proprie spalle. Un team relativamente inesperto ma con, in alcuni casi, buone credenziali.

A voler vedere il bicchiere pieno si può pensare ad una freschezza nella scrittura, ad un po’ di novità portata in un genere (il film d’azione hollywoodiano dal sicuro successo) che da sempre vive, anche nei suoi risultati migliori, intrappolato in una serie di regole e gabbie “industriali” che limitano di molto le variazioni e aumentano le probabilità di successo in quanto lo schema ripetitivo, se ha già funzionato, funzionerà di nuovo.

I 4 autori sono in realtà due coppie (spesso gli sceneggiatori lavorano a coppie). La prima Mark Fergus e Hawk Ostby, nasce professionalmente con un Tv Movie, La Reputazione, si fa notare con un film, First Snow con Guy Pearce (che è anche diretto dal primo dei due) e riceve la definitiva affermazione con I Figli Degli Uomini, il flim di Alfonso Cuaron.

La seconda coppia, Art Marcum e Matt Holloway, invece ha ancora meno esperienza alle spalle (il solo Shadow Of Fear con James Spader) ma ha già siglato il contratto per la sceneggiatura di Punisher: War Zone, segno che quella dei fumetti non è solo un’esigenza lavorativa ma con tutta probabilità una passione.

Difficile dunque dire cosa possa emergere dal lavoro incrociato di 4 autori che rimaneggiano una storia e dei personaggi che sono stati creati in un altro tempo da altre persone ancora. Di sicuro possiamo dire che ci sarà un occhio particolare alla fedeltà, difficile che appassionati di fumetti possano andare in deroga alle componenti fondamentali dell’opera stampata su carta e di certo possiamo anche dire che la prospettiva più fantascientifica avrà dei risvolti umani.

Una delle caratteristiche fondamentali di I Figli Degli Uomini infatti era riuscire a disegnare un futuro prossimo che fosse non solo probabile ma anche umano, dove per umano si intende fondato sull’evolversi della psicologia singole e sociale non tanto sull’evolversi della tecnologia.

Il sistema di produzione industriale hollywoodiano, non è un mistero, è tutto fondato su una rigida divisione dei ruoli e sulla specializzazione. Se quattro persone diverse sono state messe al lavoro sul medesimo film, avendo background e competenze diverse è allora ragionevole ipotizzare che qualcuno si occuperà dei rapporti tra i personaggi e qualcuno dello scenario, dell’armonia della storia e della fluidità del racconto.

Non nego che ciò che più mi fa sperare bene è il fatto che ci sia parte del team creativo di I Figli Degli Uomini, e non tanto per affinità di tema ma soprattutto per questioni di esperienza. Si tratta di persone che quantomeno un bel film l’hanno visto realizzarsi sotto i propri occhi.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

LEGGI ANCHE

Snake Eyes: domenica il trailer, ecco il poster! 14 Maggio 2021 - 21:01

Il primo trailer di Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe, farà il suo debutto nel corso degli #MTVAwards, previsti per domenica prossima.

Indiana Jones 5: anche Boyd Holbrook e Shaunette Renée Wilson nel cast 14 Maggio 2021 - 20:45

Altri due volti si aggiungono al sempre crescente cast del quinto capitolo di Indiana Jones, le cui riprese dovrebbero partire in estate

Trying: la seconda stagione arriva su Apple TV+ 14 Maggio 2021 - 20:42

La seconda stagione della serie comica britannica Trying arriva oggi, venerdì 14 maggio, su Apple TV+. Ecco tutto quello che dovete sapere, la trama, il cast, il trailer.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.