L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

William Hurt, il giovane vecchio

Di

william-hurt.jpg

William Hurt era già qualcuno quando girò Il Grande Freddo e questa è una notizia. E’ una notizia poichè Il Grande Freddo è stato il trampolino di lancio per un’intera generazione di attori (anche per chi doveva esserci e poi è stato tagliato fuori dal montaggio finale), quasi tutti i protagonisti di quel film sono oggi attori conosciuti mentre all’epoca non erano nessuno. William Hurt fa eccezione, lui era già qualcuno.

Un altro film di Lawrence Kasdan, Brivido Caldo, fu il suo trampolino di lancio un paio di anni prima, un noir torbido, caldo e umidissimo girato con Kathleene Turner.

Eterno adulto, se non già vecchio William Hurt non è mai riuscito a brillare quanto sta facendo oggi con una carriera da ottimo caratterista in ruoli di secondo piano ma cesellati benissimo e soprattutto perfettamente calzanti al suo fisico e alla sua recitazione che traspirano anzianità da ogni poro (accadeva già in Il Grande Freddo dove doveva essere un ragazzo!).

Per L’Incredibile Hulk sarà il generale Thunderbolt Ross,figura mitica dell’universo Marvel, pieno di carisma, durezza ma anche di insospettabili slanci di tenerezza nei confronti sia della figlia sia di Bruce Banner. Ma originariamente il loro rapporto non era certo così roseo.

Nato come un personaggio totalmente negativo (non solo si oppone all’amore tra Betty e Bruce ma vuole anche fare di Hulk un’arma da guerra) rappresenta in realtà la critica sotterranea che il mondo dei fumetti spesso fa della società americana. Incastrato com’è in regole ferree (esiste un vero e proprio codice di autoregolamentazione) il mondo dei fumetti raramente riesce a parlare di attualità e di società in maniera convincente, ma le figure militare e il generale Ross in particolare sono un’eccezione.

E sembra opportuno allora che ad interpretarlo sia il liberale William Hurt. Utilizzato in parti non sempre azzeccate anche da autori molto rinomati la vera primavera la vive da Lost In Space in poi, quando si ritaglia un ruolo più adatto alle sue fattezze. Anche Spielberg lo vuole come il creatore della vita artificiale in A.I. e Cronenberg gli affida un ruolo da maturo in A History Of Violence.

Recentemente pure ha interpretato ruoli di anziani conservatori in Into The Wild e L’Ombra Del Potere fino anche al sindaco di Noise e al presidente degli Stati Uniti in Prospettive Di Un Delitto.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

WandaVision: come Dick Van Dyke ha aiuta la serie (senza conoscere il MCU) 18 Gennaio 2021 - 21:15

Il regista dai WandaVision Matt Shakman ha parlato dell’incontro che ha avuto con Dick Van Dyke, durante un pranzo a cui ha partecipato anche il Presidente dei Marvel Studios Kevin Feige.

Johnny Depp – Amber Heard: Anche Disney e LAPD chiamate in causa al processo 18 Gennaio 2021 - 21:11

Amber Heard ha citato la Walt Disney Motion Picture Group e la LAPD nei processi in corso contro Johnny Depp. Eccoun aggiornamento sui processi e le querele.

Master of None tornerà su Netflix con la stagione 3 18 Gennaio 2021 - 20:37

Sembra che dopo una pausa di ben tre anni, la serie Master of None sia pronta per tornare su Netflix con la stagione 3.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.