L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il 2008 sarà l’anno delle sale digitali

Di Gabriele Niola

sala.jpgLento ma inesorabile il digitale sta entrando anche nelle sale europee dopo aver ormai ampiamente colonizzato quelle nordamericane. Il sistema di proiezione che sostituisce la pellicola con dei file in alta definizione sta infatti approdando gradualmente nel vecchio continente con i suoi molti standard e le diverse risoluzioni.

La differenza è netta e tangibile ed è la medesima che si nota tra VHS e DVD: l’immagine è più chiara, netta e definita, più brillante e pulita. Una differenza che è visibile sui molti film ancora girati in pellicola e mostrati in un riversamento digitale ma che è netta con quelle pellicole che invece sono state anche girate in digitale.

In Italia le sale digitali si stanno moltiplicando anche se prevalentemente al nord, poco al centro e pochissimo al sud. Ed egualmente impari sembra la diffusione delle diverse risoluzioni. Gli esercenti equipaggiati con proiettori 2K (cioè 2048×1080, la risoluzione più diffusa e genericamente considerata di alta qualità) sono infatti una netta minoranza, solitamente si tratta di importanti multisala in grossi centri.
Al contrario invece la proiezione a 1,3K è molto diffusa grazie al lavoro di Microcinema, società specializzata nell’installazione e nella fornitura di connettività satellitare per la trasmissione dei file da proiettare.

Questo accade poichè la proiezione a 1,3K, nonostante sia un tecnologia più economica raggiunge comunque l’obiettivo di abbattere i costi di distribuzione, questo però a fronte di una qualità che, se pur accettabile su schermi ridotti, non è definibile “alta definizione”. Per queste ragioni il sistema a 1,3K è prediletto dal circuito delle sale più piccole o d’essai ma anche da moltissime sale parrocchiali, infatti per promuovere la propria tecnologia Microcinema organizza anche proiezioni extracinematografiche di eventi come opere teatrali.

Una simile risoluzione sarebbe tuttavia impensabile sui grandi schermi dei multisala dove vengono proiettati i blockbuster, per loro serve necessariamente la proiezione a 2K (se non a 4K, ancora in fase sperimentale e solo negli Stati Uniti). Ma gli elevati costi di installazione dei proiettori stanno rallentando il processo di modernizzazione che dovrebbe essere in pieno rodaggio a fine 2008. In una città come Roma solo una sala del cinema Adriano al momento risulta attiva con proiezioni digitali in alta qualità.

A confondere ancora di più le acque poi c’è la questione dei molti diversi standard, una guerra di formati che come sempre rallenta l’adozione della nuova tecnologia generando attesa nei compratori.
Infatti come all’epoca dell’introduzione del colore esistevano molti sistemi diversi (tra i quali alla fine vinse il Technicolor), così anche nella proiezione digitale ci sono le soluzioni Dolby Digital, Real D, DLP e Imax (per citare le più diffuse), tutte rigorosamente non compatibili fra loro.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il trailer di Willy’s Wonderland: Nicolas Cage contro gli animatronics indemoniati! 15 Gennaio 2021 - 21:00

Arriverà il 12 febbraio in USA, sia al cinema che on demand, l'horror diretto da Kevin Lewis

Providence: su Peacock una nuova serie dagli autori di You 15 Gennaio 2021 - 20:15

Tratta da un romanzo di Caroline Kepnes, la serie sarà sviluppata da Sera Gamble per la piattaforma di NBCUniversal

Heart of Stone: Netflix compra l’action con Gal Gadot 15 Gennaio 2021 - 19:30

Il film mira a lanciare un nuovo franchise di spionaggio ed è scritto dallo sceneggiatore di The Old Guard

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.