L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Dimenticare Ang Lee

Di

hulk-lee.jpg
Pochi film tratti da fumetti hanno generato disappunto nei fan come l’Hulk di Ang Lee, a questo va aggiunta una critica poco soddisfatta (per quello che può influire sui film di questo genere) e un incasso magro, specialmente considerando le personalità tirate in ballo (oltre ad Ang Lee anche Eric Bana, Jennifer Connelly, e Nick Nolte).

Eppure la voglia di Hulk è tanta. Talmente tanta da convincere gli studios a provarci ancora, ma questa volta decisamente con un altro approccio. Infatti L’Incredibile Hulk (questa volta è incredibile!) non è nè sequel nè un prequel del precedente film, semplicemente farà finta che non sia mai stato girato (come i produttori si augurano facciano anche gli spettatori).

Per ottenere un tale capovolgimento di prospettiva era necessario cambiare tutta la troupe e così oltre ad un nuovo attore chiamato ad interpretare Bruce Banner (Edward Norton) e nuovi coprotagonisti (Liv Tyler, Tim Roth, William Hurt e Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark in un curiosissimo crossover con un altro film Marvel in uscita nel medesimo periodo, Iron Man) e ad un ovviamente nuovo regista (il ben più anonimo e incline a dar retta alla produzione Louis Leterrier), c’è anche un nuovo team di sceneggiatori tra cui spunta Zack Penn, veterano dei cinefumetti che ha curato anche Fantastici Quattro, Last Action Hero, Elektra, X-Men e X-Men 2 e a sorpresa Edward Norton stesso.

L’approccio di Ang Lee alla storia di Hulk era molto appassionato seppure nello stile del regista di Brokeback Mountain, intimista e poco d’azione il film non si distingueva per un grande ritmo ma era indubbiamente dotato di idee di regia fuori dal comune (delle quali quella più evidente del montaggio che sembra una tavola di fumetti è solo la più evidente). Anche la storia era molto in linea con le dinamiche narrative delle storie a fumetti seriali statunitensi (Ang Lee ne è da sempre un appassionato e li inserisce spesso nei suoi film), ma mancava di un appeal “basico” che stupisse e coinvolgesse ad un livello immediato.

Allora sembra lecito aspettarsi questo dal nuovo film di Hulk, che si propone l’ardua impresa di portare in sala un pubblico scottato dal primo approccio al gigante verde e di riconciliarlo con una dinamica (quellaDr. Jekyll/Mr. Hide) che da sempre è di successo.
Se è l’intrattenimento puro quello che volete, lo avrete. E questa volta la produzione non può sbagliare.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabriele Muccino rinnega Quello che so sull’amore, il film con Gerard Butler “fu un vero incubo” 12 Aprile 2021 - 14:30

Gabriele Muccino è tornato sui social. Lo ha fatto per disconoscere ufficialmente un suo film: Quello che so sull’amore, il suo terzo film americano, realizzato nel 2012 dopo La ricerca della felicità e Sette anime.

Carrie-Ann Moss racconta di aver ricevuto offerte per “ruoli da nonna” subito dopo aver compiuto 40 anni 12 Aprile 2021 - 13:45

Carrie-Ann Moss parla del modo in cui l'industria hollywoodiana vede le donne non appena compiono 40 anni, rivelando la sua esperienza.

Joseph Siravo è morto, aveva recitato in Carlito’s Way e nei Soprano 12 Aprile 2021 - 12:45

Joseph Siravo è morto. Aveva 64 anni e da tempo era malato di cancro. Nel corso della sua carriera era comparso in pellicole come Carlito's Way e in serie come I Soprano.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.