L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Di più, ancora di più, sempre di più: recensione in anteprima di Fine pena mai

Di più, ancora di più, sempre di più: recensione in anteprima di Fine pena mai

Di Francesco

fine-pena-mai.jpg

Regia: Davide Barletti, Lorenzo Conte
Cast: Claudio Santamaria, Valentina Cervi, Ippolito Chiarello, Giorgio Careccia, Daniele Pilli, Giancarlo Luce, Lea Barletti, Giuseppe Ciciriello, Ugo Lops, Danilo De Summa, Fabrizio Parenti, Simone Franco, Fabrizio Pugliese
Anno: 2007
Durata: 90 minuti

Caleidoscopica iperbole che fa smarrire l’equilibrio! La pellicola della coppia Barlett/Conte, che meglio si può indicare come facenti parte del collettivo Fluid Video Crew, prende ispirazione dal romanzo autobiografico Vista d’interni (Manni Editori) scritto da Antonio Perrone, condannato a 49 anni di carcere scontati in totale isolmento secondo l’articolo di legge 41 bis.

finepeamai_30lr.jpg

La voce narrante che ci conduce lungo scenari apocalittici e disumani, abbandonati da tutti e lasciati al loro misero destino è quella di Claudio Santamaria, protagonista della storia, che come in un libro aperto, parla direttamente a Daniela, la sua Lela, la moglie il cui ruolo è stato affidato a Valentina Cervi.

 

finepeamai_11lr.jpg

Le parole che introducono alle prime, inequivocabili immagini di un arresto e della successiva deportazione di un pericoloso criminale sono tratte dal diario scritto in prima persona dall’ispiratore di tutta la vicenda e qui il merito degli sceneggiatori, di saper dare quel giusto piglio e quella giusta forma, perché ne venisse fuori un racconto ben costruito con le immagini. e con gli attori!

finepeamai_10lr.jpg

La vicenda di Tonio Perrone è grottesca, quasi surreale: un giovane ragazzo universitario, di buona estrazione, si sente costretto da una vita che non gli appartiene e mosso dall’egoistico desiderio di avere di più, ancora di più, sempre di più contamina un territorio sino ad allora ancora vergine, gettando le basi per una nuova criminalità che prendesse gli aspetti più marcati delle mafie già esistenti.

finepeamai_28lr.jpg

Fine pena mai non è però un gangster movie, piuttosto un viaggio introspettivo che accompagna l’allucinato narratore nel suo percorso viscerale, quasi catartico e di espiazione. Tristemente attuale e contemporaneo, ambientato negli anni ottanta, ha per sfondo la nascita e gli sviluppi della Sacra Corona Unita, il primo quindi nel suo genere.

finepeamai_1lr.jpg

Trascinati dalla cometa Perrone, gravitano gli altri elementi chiave, non proprio astri o corpi, quanto piuttosto particelle necessarie a distribuire i giusti ritmi ed equilibri: una moglie (Cervi) non asservita ma compartecipe dell’apice coniugale, seppur dietro vincolo di promessa, peraltro non mantenuta, di non abbandonarla; Gianfranco (Daniele Pilli), la scintilla capace di dare la svolta fulminante ad un momento di impasse; Daniele (Giorgio Careccia, fidato luogotenente che prende le redini del carro nel momento di completa assenza, ma solo per tenere caldo il posto.

Una gioventù bruciata, senza tanti misteri o sfarzose cerimonie. Poco chiari i motivi di alcune scelte e delle pieghe su cui si è avvolto il loro destino, ma non v’è bonismo nell’occhio della telecamera, che ci ricorda più volte di quanto illegale fosse tutta la loro esistenza


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Blacula: in arrivo il reboot della saga horror Blaxploitation 18 Giugno 2021 - 21:30

Il cult di William Crain tornerà in vita in una versione moderna, ambientata in una metropoli dopo la pandemia di Covid

The Witcher: Henry Cavill in un nuovo teaser della stagione 2 18 Giugno 2021 - 21:07

Henry Cavill ha condiviso su Instagram un nuovo assaggio della seconda stagione di The Witcher.

Julia Stiles debutterà alla regia con Wish You Were Here 18 Giugno 2021 - 20:45

La star della saga di Bourne e di Save the Last Dance e 10 cose che odio di te dirigerà a partire da un romanzo di Renée Carlino

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.