L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Studio Universal omaggia Tim Burton

Di Smeerch


Dopodomani, Mercoledì 5 settembre, la 64ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia consegnerà a Tim Burton il Leone d’Oro alla carriera. Si mormora che sarà proprio il suo pupillo, Johnny Depp, a consegnare il prestigioso premio – ma per il momento si tratta solo di voci. La notizia è da confermare.
Studio Universal (Sky) ha deciso di unirsi ai festeggiamenti, dedicando all’originale regista una serata speciale con 3 dei suoi film più celebri e il video musicale Bones del gruppo rock statunitense The Killers, da lui diretto nel 2006. Si inizia in prima serata, alle ore 21.00.
Continuando a leggere questo post troverete uno schema con il nome dei film e l’ora di trasmissione più una nota biografica del visionario regista.


h. 21:00 Bones by The Killers (2006) di Tim Burton
h. 21:10 Mars Attacks! (1996) con Jack Nicholson, Glenn Close, Annette Bening
h. 23:15 Batman (1989) con Michael Keaton e Kim Basinger
h. 01:35 Batman – Il ritorno (1992) con Michael Keaton e Michelle Pfeiffer

Tim Burton. Paladino del fantastico e della diversità, Burton nasce a Burbank il 25 agosto 1958. Nel 1976 entra nella California Institute of the arts ed inizia ad occuparsi di Character Animation. In quella scuola Tim incontra Henry Seleck (il regista di The nightmare before Christmas e James and the Giant Peach) con il quale stabilisce fin da subito un sodalizio artistico. In seguito viene assunto come animatore alla Disney, per la quale partecipa a vari progetti tra cui la realizzazione dei personaggi di Red e Toby nemiciamici (1981), anche se le sue idee non sono in linea con le direttive dell’azienda. Nonostante ciò gli viene data l’opportunità di lavorare su progetti propri, così realizza due cortometraggi animati: Vincent (1982, omaggio al suo idolo Vincent Price) e Frankenweenie nel 1984. Con il secondo lungometraggio, Beetlejuice – spiritello porcello (1988) riesce a conquistare pubblico e critica e al film viene assegnato l’Oscar per il miglior trucco, ma è solo il preludio al grande successo che riscuote con la trasposizione cinematografica del celebre personaggio dei fumetti Batman (1989), vincitore dell’Oscar per le migliori scenografie e soprattutto con la favola surreale Edward mani di forbice (1990). Successivamente si dedica a progetti più elaborati come la favola dark Nightmare Before Christmas (1993, da lui scritto e prodotto, ma diretto da Henry Selick) o il biografico Ed Wood (1995) vincitore di due premi Oscar. I successi continuano con, tra gli altri, Mars Attack! (1996) e il remake de Il pianeta delle scimmie (2001) durante le riprese del quale incontra la sua attuale compagna Helena Bonham Carter. Il tocco di Burton si esplica, come accade a molti maestri, nei suoi inconfondibili ‘marchi di fabbrica’: la nevicata che apre o chiude un film, i carrelli o dolly molto articolati, si pensi all’incipit di Batman (1989), Beetlejuice (1988) e a Sleepy Hollow (1999), o alla presenza del suo alterego Johnny Depp. Burton è senza dubbio uno dei più immaginifici e visionari registi contemporanei, capace di girare film dark, cupi ma allo stesso tempo poetici e romantici. Un tema ricorrente è quello del mito del mostro buono e della espulsione dalla società, quest’ultima davvero mostruosa, tema introdotto con Frankenweenie e riverberato anche in Barman (1989), in Batman il ritorno (1992), passando per Edward mani di forbice (1990), e Corpse Bride – La sposa cadavere (2005).

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Russell Crowe sarà il celebre pittore Mark Rothko in un biopic “legale” 7 Marzo 2021 - 15:00

Il film sarà incentrato sul Caso Rothko, la battaglia legale della figlia Kate dopo la morte dell'artista

Zack Snyder’s Justice League: un nuovo assaggio della colonna sonora di Junkie XL 7 Marzo 2021 - 14:00

Zack Snyder’s Justice League avrà la colonna sonora di Junkie XL, proprio come previsto da Snyder. Ecco un assaggio.

Il signore degli anelli: Alamo Drafthouse celebra i 20 anni della saga con speciali Q&A 7 Marzo 2021 - 13:00

Incontri virtuali con il cast e il regista Peter Jackson, abbinati alle proiezioni in 4K della trilogia

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.