L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Panoramica 07: “Io non sono qui” di Todd Haynes

Di Redazione

iononsonoqui.jpg

La verità è che ho cercato finora di aggirare il problema di scrivere su “Io non sono qui”.
Perché non saprei proprio come scrivere qualcosa di appropriato.
Che io detto francamente di Bob Dylan ho solo “Highway 61 Revisited” e mi sembra di sondare un territorio sconosciuto.

imnotthere01.jpg

Ma dopo l’ammissione di colpa c’è un film, e se c’è una cosa che posso dire è che non si tratta di una biografia di Bob Dylan in senso stretto ma un collage, una carrellata, un videoclip, un turbine di personaggi e scorci di un periodo storico che girano intorno al mai nominato Dylan – un Dylan che di fatto non è qui ma al tempo stesso è chiunque, come Rimbaud: io è un altro.

imnotthere02.jpg

E se io è un altro, Dylan si fa portavoce del proprio tempo e degli alti e bassi della propria storia personale attraverso Woody (Marcus Carl Franklin) – un giovane menestrello sui carri merci, Billi the Kid (Richard Gere) – nascosto e ormai vecchio, Robbie (Heath Ledger) – un attore inafferrabile che abbandona e viene abbandonato, Jack/John (Christian Bale) – idolo del folk che si trasforma in un portavoce di dio, l’androgino e dissociato Jude interpretato dalla Blanchett e lo stesso Rimbaud (Ben Whishaw), che ha smesso di scrivere dopo aver cambiato la poesia di un tempo remoto ma attualizzato e che viene accusato di sovversione.

imnotthere03.jpg

Malgrado ogni protagonista sembri indipendente l’uno dall’altro, e la frammentazione sia ulteriore all’interno di ogni singola, in un poetico finale scorgiamo un Billy in fuga che ritrova la chitarra di Woody in una sorta di cerchio che si chiude che va al di là della cronologia temporale.

imnotthere04.jpg

E in chiusura vado anch’io, dicendo che questo affascinante film può essere un’esperienza da non precludersi archiviandola – a torto – come l’ennesima e arbitraria biografia di un artista.

Citando il personaggio di Billy, il senso di tutto ciò è racchiuso in questa frase:
“Per quanto mi riguarda non lo so. Posso cambiare nell’arco di una stessa giornata. Quando mi sveglio, sono una persona, e quando vado a dormire so con certezza di essere qualcun altro. Per la maggior parte del tempo, non so chi sono”.

Per “fare ordine” consiglio una visita al sito ufficiale.

Io non sono qui
[I’m not there]
di Todd Haynes
Musicale (?), USA, 2007
Cast: Christian Bale, Cate Blanchett, Marcus Carl Franklin, Richard Gere, Heath Ledger, Ben Whishaw, Charlotte Gainsbourg, David Cross, Bruce Greenwood, Julianne Moore, Michelle Williams.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il trailer di Voyagers: fantascienza psichedelica dal regista di Divergent 3 Marzo 2021 - 12:39

Neil Burger dirige Tye Sheridan, Fionn Whitehead, Lily-Rose Depp e Colin Farrell in un viaggio sci-fi verso un pianeta lontano

È morto Jahmil French, la star di Degrassi e Soundtrack aveva 28 anni 3 Marzo 2021 - 11:51

Jahmil French, attore canadese visto in Degrassi: The Next Generation e Soundtrack, è morto. Aveva 28 anni.

Dungeons & Dragons: Hugh Grant e Sophia Lillis nel cast 3 Marzo 2021 - 11:48

Hugh Grant sarà il cattivo del film, mentre per ora non si conosce il ruolo della star di It

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.