L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Più che primordiale la paura è irrisoria

Di Francesco

pauraprimordiale.jpg

Michael Katleman porta al cinema il suo Primeval o meglio Paura Primordiale, con Dominic Purcell, Orlando Jones, Brooke Langton e Jürgen Prochnow. Sapendo di andare a vedere un film dove si parlerà di un coccodrillo gigante e la prima scritta sullo schermo è quella di ispirato a fatti realmente accaduti, uno si fa anche un paio di domande, poi i dubbi vengono diramati subito. E purtroppo on si può dire “per fortuna”!


Se in Blood Diamond a far da cornice e quasi da raccconto principale al film è la guerra civile in Sierra Leone, qui in Primeval il fatto vero e storico su cui si regge tutta la vicenda è la guerra in Burundi, come a voler significare un nuovo genere verso cui si stanno spingendo ad Hollywood: oltre ai due film già citati, rientrano nel discorso anche Lord of War e L’ultimo Re di Scozia.

Per giustificare la classificazione di horror si ricorre alle molte inquadtrature strette su punti ciechi, lasciando presagire che il pericolo sia costantemente in agguato, cercando di far leva così su di una continua suspence da parte dello spettatore. Ma a parte questo retaggio del tempo che fu di quasi otto metri, perennemente affamato e assurdamente proposto con una grafica al computer che fa veramente ridere e forse è qui l’unico momento in cui si rabbrividisce, il tutto sembra più appartenere al film di azione tra continue corse e spari.

Unico merito della pellicola,a mio avviso, quello di una battuta sul finale da parte del protagonista, un cinico e arrivista giornalista che potrebbe risultare antipatico per tutto il film, ovvero che il mostro è figlio dei tempi, perché se è cresciuto affamato di carne umana, è colpa dei continui massacri lasciati impuniti durante la guerra civile, dei corpi gettati nelle acque e lasciati appunto in pasto ai coccodrilli.

Sarò generoso, voglio riconoscere un altro merito al film: l’aver evitato la classica “spalmata di sesso” che, considerando il tutto e varie battute, altri sceneggiatori avrebbero trovato modo di spiattellarci tanto per tirare su… il morale.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Lucca Changes – Cosa cambia dopo l’ultimo DPCM 23 Ottobre 2020 - 1:32

Cosa è cambiato dopo l'ultimo DPCM nel programma di Lucca Changes, dalle conferme alle cancellazioni ai rimborsi dei biglietti

Michael Keaton rivela chi è il miglior Batman e parla di The Flash 22 Ottobre 2020 - 23:29

Michael Keaton ha rivelato chi, secondo lui, è il miglior Batman. L'attore ha anche parlato del suo 'casting' in The Flash

Falcon & Winter Soldier: Wyatt Russell non sarà U.S. Agent, ma Captain America! 22 Ottobre 2020 - 21:30

Davamo per scontato che John Walker sarebbe stato U.S. Agent, ma pare che sarà ufficialmente il nuovo Cap

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).