L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

PROOF

Di Redazione

Le colpe dei padri ricadono sui figli? I tratti somatici, visibili tracce di comune matrice genetica, sono il solco per gli stessi errori? Per le stesse condanne? E il talento di un padre è il fardello del figlio? E la sua malattia ne è la gabbia? Un film a 4 voci. L’eroina stanca, giovane, bella e già intubata dalla depressione porta a termine i giorni di custodia di un padre, genio della matematica, malato e accartocciato intorno alla propria follia. Il sospetto perverso è che insieme al genio matematico, il dna abbia replicato anche la malattia: la follia. Prova (proof) ne sarebbe quell’atteggiamento borderline, quelle nervrosi che seminano il dubbio, atroce e tuttora irrisolto dalla psicologia, dalla medicina, dall’anatomia: il gene prevale sull’ambiente? La nostra grafia somiglia a quella di nostro padre perché è scritto nei geni, o perché stando con il padre, si impara a zoppicare? L’antagonista di sangue, una sorella maggiore newyorchese e insopportabilmente umana, nel suo radicalismo chiccoso e pratico cerca di essere buona ed aiutare la nostra eroina (che è gwyneth alla prova del nove, voto nove, brava gwyneth, leggera e credibile). Ma c’è qualcosa di piu’ nocivo quando ad aiutarti e’ solo l’unica persona che non puo’? Ma tra padre già morto, fantasma incancellabile, e due sorelle alla resa dei conti si infila l’amore. Arriva l’amore e sembra, per una volta, portare chiarezza, anziché guai e confusione. Il vincolo del sangue traballa, davanti al trasporto di aria pura che un nuovo amore soffia dal profondo della sua genuinità. Troppo gravoso un padre, davanti ad un fidanzato bello e intelligente. Troppo goloso il boccone di un punto di vista finalmente esterno alla famiglia, per non addentarlo, follia nonostante. E così crolla la tenaglia della famiglia e la nostra eroina si libera di essa. E di una follia che si era ricalcata addosso, senza averla. E per scoprire di essere, in fondo, prigioniera dei propri numeri interiori. Del proprio talento. Da un grande potere deriva una grande responsabilità. La nostra eroina arriva a malapena a prenderne coscienza. Film pieno di buchi (una madre c’è? dov’è? troppe vicende taciute per comodità di traccia, ahi ahi ahi), eppure affascinante. I numeri, l’amore, le formule, il sangue, i fantasmi dentro e fuori. E la prova tangibile che non arriva. Perché l’amore sarebbe, secondo questo film, un po’ come una fede. Non saprei.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Wonder Woman 1984 nelle sale italiane il 28 gennaio 2021 24 Novembre 2020 - 22:48

Wonder Woman 1984 arriverà nelle sale italiane il 28 gennaio 2021, ecco le date di uscita della pellicola nei territori internazionali

GRAMMYs 2021 – No Time to Die di Billie Eilish ottiene una nomination 24 Novembre 2020 - 21:32

Le nomination della 63ma edizione dei Grammy riservono poche sorprese, tra i candidati anche il brano di 'No time to die' di Billie Eilish

Shameless: il trailer della stagione finale, in USA dal 6 dicembre 24 Novembre 2020 - 20:45

La famiglia Gallagher tornerà per un ultimo giro, tra gentrificazione, invecchiamento e Covid

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?