Josh-Brolin-Batman

Prima che Ben Affleck fosse confermato nel ruolo di Batman per il sequel de L’Uomo d’Acciaio diretto da Zack Snyder, si erano rincorsi diversi rumor, più o meno attendibili, su chi avrebbe potuto ricoprire quel ruolo così iconico. E tra i possibili candidati, si era fatto anche il nome di Josh Brolin.

Presente al Festival di Toronto per presentare il film Labor Day (dove recita al fianco della grande Kate Winslet), Brolin ha avuto modo di rivelare qualche dettaglio in più sul suo coinvolgimento nel casting del nuovo Batman. Intterrogato dall’Huffington Post, l’attore ha confermato di esser stato contattato per la parte:

Sì, Zack [Snyder] mi aveva preso in cosiderazione. Ma poi nulla. Comunque per me è OK! È OK.Certo anche un’altra situazione mi avrebbe fatto piacere, ma va bene così. Anzi, sono contento per Ben [Affleck].

Josh Brolin ha poi parlato della grande eco mediatica della notizia del casting di Affleck con tutte le polemiche connesse:

Non avevo mai visto una reazione globale simile in vita mia. Ben ha tutta la mia solidarietà, davvero. E ora non vorrei proprio essere al suo posto. Poi le reazioni a questo genere di notizie sono così personali… “No, lui no: lo preferisco morto!” Ma come si fa a dire frasi del genere? Ben è solo una persona che fa il suo lavoro come chiunque altro. E sta cercando di fare le scelte migliori che può fare

“Calmiaoci” è allora un po’ il messaggio che Brolin lancia ai fan dell’Uomo Pipistrello. I quali avevano infatti reagito alla notizia di Ben Affleck/Batman con niente meno che una petizione e una protesta contro questo casting.

Diretto da Zack Snyder e sceneggiato da David Goyer, vi ricordiamo che Superman VS Batman (questo il titolo provvisorio del sequel de L’Uomo d’Acciaio) uscirà nelle sale il 17 luglio 2015. Oltre a Ben Affleck Henry Cavill che sarà ancora Superman, nel cast ci sarà il ritorno di diversi personaggi del primo capitolo ossia: Amy Adams, Laurence Fishburne e Diane Lane.

Fonte: Collider