bryan-burk-jj-abrams

Nonostante le diverse voci sulle possibili riprese di Star Wars: Episodio VII in Inghilterra, fino a quando lo script non sarà pronto, non potranno essere confermati i luoghi che verranno usati per le riprese. All’anteprima di Star Trek: Into Darkness, Collider ha provato a chiedere a uno dei produttori del nuovo film di Guerre Stellari, Bryan Burk, se poteva rivelare delle informazioni riguardanti l’inizio delle riprese del film e i luoghi in cui verrà girato il film.

“Stiamo procedendo come da programma e quindi spero che potremmo iniziare [a girare] l’anno prossimo, o all’inizio del prossimo anno. Le location stanno ancora vagando in aria, tutto dipenderà a seconda del copione e di tutta una serie di altre questioni. Come ho appena detto, tutto è in una sorta di flusso in movimento, e quando sentiremo che il livello della storia di questo script e tutto il resto sta cominciando a convergere, con tutti gli impegni e le pedine ben allineate, cominceremo a muoverci, e Star Wars non sarà diverso”.

Considerate le date di uscita di Star Wars 7 e Star Trek 3, è ovvio che Abrams non potrà dirigere entrambi i film, a meno che qualcuno non lo cloni. Ma il regista rimane ancora vago nel suo impegno con il settimo film di Guerre Stellari.

“Se finirò per dirigere un altro film, resta da vedere. Finiremo prima questo (Into darkness, ndr.) poi potremmo parlare di quello successivo, se saremo così fortunati”.

Tutto dipenderà dallo script, ancora in fase di perfezionamento. Appena sarà pronto, la produzione potrà finalmente muoversi e cominceranno ad essere confermate le persone che lavoreranno a questo progetto.

Fonti Collider, Collider