The Amazing Spider-Man Promo Image

Nikki Finke di Deadline è sorpresa che la Sony stia facendo “poco rumore” attorno agli incassi di The Amazing Spider-Man negli Stati Uniti, anche perché si parla di risultati molto positivi, nonostante non siano stratosferici (cosa che nessuno si aspettava).

Dopo il record nella prima giornata, con 35.8 milioni di dollari incassati (miglior risultato di sempre per un martedì), il sito pubblica le prime stime di incasso per la giornata di ieri, e si parla di altri 23.4 milioni di dollari (secondo miglior incasso di sempre per la festività dell’Indipendenza). Questo significa che nei primi due giorni di programmazione il film ha raccolto ben 59.2 milioni di dollari, e prima dell’intero week-end devono arrivare ancora gli incassi del giovedì.

Considerando il buon passaparola, pare proprio che il film abbia le potenzialità per superare le previsioni della vigilia ed incassare più di 150 milioni di dollari in sei giorni.

Per fare un confronto possiamo prendere Transformers 3, uscito lo scorso anno in un periodo simile: il primo giorno incassò 37 milioni per poi scendere a 21 milioni nella giornata del venerdì. Qualcuno parlò subito di esordio deludente, ma nel weekend arrivarono le famiglie e il kolossal in 3D incassò altri 97 milioni per un ottimo totale di 162 milioni in 5 giorni.

Attendiamo i dati del giovedì e del venerdì per farci un’idea, ma mettendo insieme il risultato americano, quell’estero e anche l’italiano (1.1 milioni di euro il dato d’esordio ufficiale), il rischio insuccesso che qualcuno paventava pare ormai scongiurato definitivamente.

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: Deadline, CS