Annunciato prima nella line up del Toronto Film Festival, e pochi giorni dopo in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, il film To the Wonder di Terrence Malick, interpretato da Ben Affleck e Olga Kurylenko, è il primo di una serie di tre progetti (Knight of cups, e Lawless ndr.) che il regista sta girando back to back dopo The Tree of life.
Fino ad ora sono state fornite pochissime informazioni sulla pellicola che racconta di un uomo (Affleck) che decide di andare a Parigi, dove incontra un europea (Kurylenko). Quando torna a casa in Oklaoma sposa la donna, ma la loro storia pian piano va a rotoli. Alla fine s’innamorerà di una ragazza (Rachel McAdams) del luogo, con cui ha avuto una lunga storia.
La sinossi fornita da Toronto fornisce i primi dettagli sul ruolo di Bardem.

Dopo aver visitato Monte Saint-Michel – una volta conosciuto in Francia come una delle meraviglie – nel pieno del loro amore Marina e Neil vanno in Oklaoma, dove i problemi cominciano a comparire. Marina fa la conoscenza di un prete (Bardem), compagno d’esilio, che combatte con la sua vocazione, mentre Neil rinnova i suoi legami con un’amica d’infanzia, Jane. Un esplorazione dell’amore in molte forme.

Se a questo punto sembrava chiaro che il tema principale del film sarebbe stato l’amore, ci siamo dovuti ricredere quando il direttore del Festival di Venezia Alberto Barbera ha fornito delle proprie considerazioni sul film di Malick:

“Il tema ricorrente principale è la crisi. La crisi economica, che sta avendo effetti sociali devastanti, ma anche la crisi dei valori, e quella politica”.

Elementi che riusciamo a riconoscere nella sinossi. Ma fino a che punto Malick affronterà questi argomenti nel film? In passato il regista ha trattato degli eventi reali in alcuni suoi film, ma le tematiche affrontate sono sempre state alquanto generali. Sarà così anche per questa pellicola oppure no?

La Mostra del Cinema di Venezia si terrà dal 29 agosto all’8 settembre, mentre il Toronto Film Festival dal 6 al 16 settembre. To the Wonder arriverà nelle sale italiane dal 14 dicembre.

Fonte APB, TIFF