Dopo la fine di Lost, il co-creatore e co-showrunner Damon Lindelof è stato piuttosto impegnato nel mondo del cinema. Lo scorso hanno ha partecipato alla sceneggiatura di Cowboys & Aliens, ha co-scritto il prossimo sequel di Star Trek, e soprattutto ha scritto l’anticipatissimo ritorno di Ridley Scott allo sci-fi con Prometheus. Sembra che ora Lindelof sia invece pronto a tornare al mondo della televisione, come dimostra il contratto che ha appena siglato con la Warner Bros TV. alla quale rimarrà legato per i prossimi tre anni. Come Lindelof in persona ha ammesso, “Sono pronto a tornare a lavorare in tv a tempo pieno!”

Parte dell’accordo raggiunto con la Warner Bros TV. prevede che sarà lui a creare il suo show (non firmerà insomma lo show solo col nome, a la J.J. Abrams). Per quanto riguarda il genere, Lindelof sembra avere le idee abbastanza chiare:

“Direi che con lo sci-fi, tra cinema e tv, ho già dato! Di certo non sarò il tipo che crea il prossimo Mad Men o Breaking Bad, due serie di cui sono grandissimo fan. Quello che mi piace della tv è creare delle storie incentrate sui personaggi, e voglio continuare ad esplorare il modo fantastico di farlo con dei personaggi che vivono in un mondo che è un tantino anormale, deviato.”

Lindelof  ha aggiunto che non creerà nemmeno il prossimo Lost, dicendo di aver chiuso con delle “mitologie folli.” Inoltre pare che non tornerà su nessun grande network; l’autore si è incontrato con i vertici della ABC Studios, che hanno prodotto Lost, ma ha deciso di optare per un contratto con la Warner Bros. Television perché interessato a portare il suo prossimo lavoro sulla tv via cavo.

A spingere Lindelof  verso un ritorno in tv non è stata nessuna brutta esperienza al cinema, “semplicemente sentivo la mancanza dell’energia e dell’eccitazione nel fare televisione.” Al momento Lindelof è impegnato nel segretissimo sci-fi film della Disney 1952, che Brad Bird dirigerà. Dopo aver consegnato la sceneggiatura di 1952, Lindelof  inizierà quindi a pensare alla sua nuova serie tv.

Beh, cosa posso dire? Da fan di Lost, la cosa mi rende decisamente contento. Non ho idea di cosa ne verrà fuori, ma Damon Lindelof è uno che sa il fatto suo.. quindi non vedo l’ora!

Fonte: Collider