Madagascar 3 - Ricercati in Europa immagini dal film 4
Dopo gli incassi italiani, breve aggiornamento anche su quelli americani. Per il primo weekend si parla di calo rispetto allo scorso anno (potrebbe assestarsi intorno al 10-15% entro domenica), ma ricordo che negli Stati Uniti gli introiti complessivi sono in forte aumento rispetto al 2011: ci si avvicina a quota 5 miliardi di dollari incassati dal 1 gennaio ad oggi, il 10% in più e record degli ultimi sette anni.

Reggono le uscite delle scorse settimane ai vertici. Madagascar 3: Ricercati in Europa, il nuovo cartoon targato DreamWorks Animation, ha perso circa il 50%  e aggiunge altri 9.9 milioni secondo le stime. Nel weekend dovrebbe incassare ben 33.5 milioni rimanendo al primo posto, e sfiorando quota 120 milioni in 10 giorni. Il Cinemascore A si fa sentire e il passaparola sembra ottimo, considerando che è rimasto saldamente in testa alla classifica anche per tutti i feriali.

Secondo posto per Prometheus, il film che ha segnato il ritorno alla fantascienza di Ridley Scott che ha un rating R (vietato ai minori di 17 anni non accompagnati). Dopo aver superato i 50 milioni all’esordio (il decimo migliore di sempre per un film R), pare si debba accontentare di poco più di 20 milioni in questo secondo fine settimana: ieri non è andato oltre i 6 milioni di dollari, per un totale che entro domani dovrebbe raggiungere i 90 milioni. Nel mondo supererà ampiamente quota 200 milioni già in questo fine settimana.

Male le altre nuove uscite. Rock of Ages, il film diretto dal regista di Hairspray Adam Shankman e ispirato all’omonimo musical di Broadway, si pensava avrebbe esordito con un week-end da poco meno di 30 milioni di dollari, ma dovrà accontentarsi della metà almeno secondo le prime stime! Solo 5.5 milioni di dollari incassati ieri, per un weekend che si assesterà intorno ai 15 milioni. Il Cinemascore B non aiuterà nemmeno nella tenuta a lungo termine.

Ancora peggio la commedia That’s My Boy, nuova commedia con protagonista Adam Sandler (questa volta però R rated) che si sta dimostrando una grossa delusione: solo 5 milioni incassati ieri per un weekend che rischia di non raggiungere quota 15 milioni. Che il Re Mida della commedia abbia perso il suo tocco magico? Già lo scorso autunno Jack & Jill è stato il suo primo film da tempo a non superare quota 100 milioni negli USA (si è “accontentato” di 75 milioni).

Seguono in classifica Biancaneve e il Cacciatore con 3.9 milioni (12.5 la stima per il weekend), Men in Black 3 con 2.9 milioni (9.5 milioni) e il fantastico The Avengers con 2.3 milioni e pronto a raggiungere i 585 milioni totali entro domani sera.

Vi aggiorneremo in giornata quando arriveranno nuove stime di incasso e nuovi dettagli. Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: Deadline, Mojo