Per la volta da diverso tempo sentirete dai media parlare genericamente di “record di incassi” senza che il termine venga usato impropriamente! Infatti secondo le prime stime ufficiali The Avengersil kolossal Marvel diretto da Joss Whedon, ha frantumato negli Stati Uniti il record più difficile: quello di miglior incasso nel weekend di apertura.

Si parla di 200.3 milioni di dollari in soli tre giorni, comprese le anteprime notturne di giovedì (18.7 milioni di dollari). Annientato il precedente e fresco record di Harry Potter e i Doni della Morte Parte 2, che nello scorso luglio raccolse e stupì il mondo con 169.1 milioni. Fino a qualche anno fa non si poteva neanche immaginare che la soglia dei 200 milioni venisse raggiunta in soli tre giorni: è ancora una stima e la Disney potrebbe essere stata timorosa nel rilasciare lo scioccante comunicato ufficiale, ma secondo Deadline la cifra può essere solo corretta al rialzo considerando i numeri già in mano.

Nei 4.349 cinema del Nord America (3.364 in 3D e IMAX 3D), la media per cinema è stata elevatissima: 46mila dollari, nuovo record visto che sono stati superati i 45.561 dollari di Hanna Montana e i 38.600 di Harry Potter.

Dopo un venerdì da 80.5 milioni, che ricordo non si tratta di un record (Harry Potter fece 90 milioni), il kolossal ha poi ingranato una marcia mai vista prima al botteghino americano, stupendo qualsiasi analista e con la conseguente corsa al rialzo delle previsioni. Nella giornata di sabato ha annichilito il precedente record di Spider-Man 3 (51.3 milioni) incassando 69.7 milioni, mentre è stato uno scherzo battere anche nella giornata di oggi i 43.5 milioni de Il Cavaliere Oscuro, stabilendo il nuovo record di incasso per una domenica: si parla di almeno 50 milioni di dollari! L’incasso della domenica è il dato più incerto, ma può essere corretto unicamente al rialzo.

Il totale stimato, ripeto, è di 200 milioni di dollari in tre giorni, un record impressionante destinato a lasciare il segno. Si tratta della seconda volta in poche settimane che viene superata la difficilissima soglia dei 150 milioni (Hunger Games ha incassati 152 milioni senza il sovrapprezzo 3D), ma probabilmente non sarà l’ultimo: Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno e l’ultimo Twilight hanno serie possibilità di superare anche loro la soglia, per non parlare de Lo Hobbit a dicembre. Un 2012 di grandissimi incassi, di quasi il 20% superiori a quelli dello scorso anno.

Tornando a The Avengers, esamineremo con calma tutti i record superati non appena arriveranno i dati definitivi nella serata di domani. Ci si aspetta inoltre una tenuta eccellente visto l’elevatissimo gradimento del pubblico americano, che gli ha assegnato l’incredibile Cinemascore A+, il più alto in assoluto (è molto raro). Persino la critica, dopo il fenomeno The Hunger Games, si trova nuovamente d’accordo con il pubblico: su Rottentomatoes ha il 94% delle recensioni positive con una media di 8.1/10.

Nel mondo supera i 641.8 milioni di incassi in soli 10 giorni: considerando anche l’elevato costo (220 milioni il budget dichiarato) e l’imponente budget promozionale, il film è già un successo incredibile per la Marvel-Disney, che ha gettato le basi per un nuovo e redditizio franchise che ha chiuso un cerchio e ne ha aperto un altro contemporaneamente.

A voi la parola: vi aspettavate un record di questo tipo dal film? Quali film nel 2012 hanno serie possibilità di battere The Avengers nuovamente?

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Fonte dei dati: Boxofficemojo, Deadline, Boxoffice.com