Dark Shadows di Tim Burton, esordio in Italia da quasi 2 milioni di euro

Post Image
Box Office, Cinema, Italia • 14 maggio 2012 - 09:47 • Scritto da Leotruman

Dark Shadows di Tim Burton, esordio in Italia da quasi 2 milioni di euro

È Dark Shadows di Tim Burton e con protagonista Johnny Depp ad avere conquistato la vetta della classifica italiana con quasi 2 milioni di euro. Scende al secondo posto, ma mantiene una buona media, la commedia American Pie - Ancora insieme, mentre The Avengers calo al terzo. Delusione Chronicle, nonostante le 300 sale a disposizione.
Post Image

Dark Shadows Poster Orizzontale USA

Anche questo secondo weekend di maggio è terminato e vediamo come si sono comportate le pellicole presenti nelle nostre sale. Senza grosse sorprese è Dark Shadows, il nuovo film diretto da Tim Burton riunito ancora una volta con Johnny Depp, a conquistare la vetta della classifica.

In tre giorni la pellicola ha raccolto 1.98 milioni di euro, sfiorando quindi quota 2 milioni e rispettando le non stratosferiche previsioni della vigilia. La media per sala è stata di 3800 euro circa (518 le monitorate) e il destino della pellicola dipenderà unicamente dal passaparola: a livello di concorrenza non avrà troppi importanti blockbuster con cui scontrarsi (solo Men in Black 3 a fine maggio). Negli Stati Uniti il film non è riuscito nemmeno ad incassare 30 milioni di dollari (QUI i dettagli), e ha dovuto cedere al ciclone The Avengers.

Scende in seconda posizione ma sempre buoni incassi per American Pie – Ancora Insiemequarto capitolo della saga comedy riuscito ad incassare altri 1.23 milioni di euro con un calo inferiore al 50% rispetto al ricco esordio. Ricordo che il film è stato proiettato in oltre 400 cinema in questo fine settimana, e la media ha sfiorato quota 3mila euro. Il totale in 10 giorni è di oltre 4.5 milioni di euro, un risultato più che soddisfacente.

Cala del 56% invece The Avengers al suo terzo fine settimana di programmazione. Altri 1.05 milioni di euro raccolti negli ultimi tre giorni (media di 2100 euro), per un totale che proprio ieri ha superato quota 16 milioni di euro, davvero ottimo. Ricordo che ieri il cinecomic Marvel ha sfondato quota 1 miliardo di dollari di incasso nel mondo, e ci è riuscito in soli 19 giorni! (QUI dettagli).

Perde un altro 60% anche Hunger Games, pellicola che non è riuscita a sfondare sul mercato italiano come accaduto in patria o in altri paesi. 397mila euro incassati, per un totale di 2.5 milioni di euro sono i numeri del film, che a questo punto chiuderà sopra quota 3 milioni di euro. Incasso particolarmente deludente anche per Chronicle, che non è andato oltre i 358mila euro nonostante gli oltre 300 schermi a disposizione: la media per sala ha superato a fatica i 1000 euro, ed il totale è di 455mila euro in 5 giorni.

Gli incassi complessivi sono stati di solamente 6.1 milioni di euro, in forte calo rispetto alle scorse settimane. Non a caso le altre pellicole in sala hanno raccolto pochi spiccioli:  To Rome with Love ha arrotondato il suo totale con 156mila euro incassati, mentre gli esordienti Special Forces e 100 metri dal Paradiso non hanno incassato che 117mila e 111mila euro rispettivamente. Dietro troviamo con 46mila euro Sister mentre Workers si è fermato a 40mila (14esima e 16esima posizione).

Che ne pensate degli incassi del weekend?

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

10 Commenti a Dark Shadows di Tim Burton, esordio in Italia da quasi 2 milioni di euro

  • Giovi 88 scrive:

    Per Dark Shadows un discreto risultato, non male i 2 milioni. Ma non sono neanche tanti, inoltre credo che crollerà nei prossimi weekend. Chi non crolla è The Avengers che al suo terzo weekend riesce a superare il milione, davvero un ottimo risultato anche se credo che la sua corsa in Italia sia quasi finita. Peccato meritava di raggiungere i 20 milioni…

  • roelbos scrive:

    Tante volte faccio fatica a capirvi. 2 mln di euro come esordio è un non esaltante risultato? Con quanto doveva esordire? 5, 6 milioni? Su.
    Riguardo THE AVENGERS anch’io non gli avrei dato più di, appunto, 5 o 6 milioni. Questo risultato è straordinario e se non è in linea con quello americano, beh, pazienza. Vi pare?
    Oltretutto ha contribuito a ridimensionare le commedie italiote e non è poco.

  • Gaetano scrive:

    volevo incentrarmi sopratutto su chronicle e hunger games, come mai questa debacle? le uscite troppo ritardate?
    avrebbero meritato di piu a mio parere questi due film

  • Gaetano scrive:

    altra considerazione e che qui i film andati male in america (vedi american pie e dark shadows) vanno alla grande, mentre i film andati bene in america (vedi chronicle e hunger games) faticano in italia.

  • Riste scrive:

    American pie si sapeva che sarebbe andato piuttosto bene…magari in america si son stufati ma in italia e in europa è ancora molto popolare anche grazie ai dvd usciti costantemente ogni anno…infatti io lo considero american pie 8 e non 4

  • Riste scrive:

    Hunger games penso non sia andato bene ANCHE per la pessima distribuzione dei libri in Italia, il trailer penso che non sia fatto abbastanza bene (nel senso che non è quello il fattore che ti spinge a vedere il film) quindi non conoscendo i libri non si “rischia” di spendere soldi per questo film

  • Giovi 88 scrive:

    Per me la domanda non è perché Hunger Games abbia incassato poco in Italia, ma come mai abbia tanto negli Usa! Premetto di non aver visto il film perché non mi attira, ma dai trailer e la trama (già vista) non mi sembra proprio un film imperdibile! Mentre American Pie era un successo scontato in Italia dato che è il cinepanettone Americano… Occhio che tra poco più di una settimana arrivano i mitici Man in Black!

  • alex19898 scrive:

    hunger games credo non sia stato capito, o forse meglio non sia stato sponsorizzato nella maniera giusta non solo in italia,
    concordo con riste,x la distribuzione dei libri
    ma in realtà è il risultato americano che va oltre le aspettative,lasciamo da parte x un attimo quel dato, e vediamo che all’estero ha cmq fatto quasi 240 milioni di dollari, non poco x un film nuovo e non sequel

    segnalo the artist con quasi 45 milioni di dollari in america,

  • Damiax scrive:

    alex19898, mitico che segnali il risultato del bellissimo The Artist (non vedo l’ora che arrivi il 23 maggio, ovvero quando uscirà in home video!)!
    A me Hunger Games è piaciuto molto, meritato il successone in America (anche se per me il vincitore morale rimane Harry Potter), immeritato flop italiano.
    Mi spiace anche che il sogno del superamento dei 20 milioni in Italia per The Avengers sia sfumato.
    Dark Shadows mi ispira, e fra un paio di giorni lo vedrò: speriamo bene!

  • alex19898 scrive:

    @damiax, di nulla figurati,x la precisione ha incassato 131 nel mondo the artist,secondo me un buon risultato tenedno conto che prima dell’oscar era molto basso


Lascia un commento

Login



Segui su Screenweek



#Popcorn - Le news più croccanti del giorno





Segui Screenweek su Facebook

Post Image
È Dark Shadows di Tim Burton e con protagonista Johnny Depp ad avere conquistato la vetta della classifica italiana con quasi 2 milioni di euro. Scende al secondo posto, ma mantiene una buona media, la commedia American Pie - Ancora insieme, mentre The Avengers calo al terzo. Delusione Chronicle, nonostante le 300 sale a disposizione.

Dark Shadows Poster Orizzontale USA

Anche questo secondo weekend di maggio è terminato e vediamo come si sono comportate le pellicole presenti nelle nostre sale. Senza grosse sorprese è Dark Shadows, il nuovo film diretto da Tim Burton riunito ancora una volta con Johnny Depp, a conquistare la vetta della classifica.

In tre giorni la pellicola ha raccolto 1.98 milioni di euro, sfiorando quindi quota 2 milioni e rispettando le non stratosferiche previsioni della vigilia. La media per sala è stata di 3800 euro circa (518 le monitorate) e il destino della pellicola dipenderà unicamente dal passaparola: a livello di concorrenza non avrà troppi importanti blockbuster con cui scontrarsi (solo Men in Black 3 a fine maggio). Negli Stati Uniti il film non è riuscito nemmeno ad incassare 30 milioni di dollari (QUI i dettagli), e ha dovuto cedere al ciclone The Avengers.

Scende in seconda posizione ma sempre buoni incassi per American Pie – Ancora Insiemequarto capitolo della saga comedy riuscito ad incassare altri 1.23 milioni di euro con un calo inferiore al 50% rispetto al ricco esordio. Ricordo che il film è stato proiettato in oltre 400 cinema in questo fine settimana, e la media ha sfiorato quota 3mila euro. Il totale in 10 giorni è di oltre 4.5 milioni di euro, un risultato più che soddisfacente.

Cala del 56% invece The Avengers al suo terzo fine settimana di programmazione. Altri 1.05 milioni di euro raccolti negli ultimi tre giorni (media di 2100 euro), per un totale che proprio ieri ha superato quota 16 milioni di euro, davvero ottimo. Ricordo che ieri il cinecomic Marvel ha sfondato quota 1 miliardo di dollari di incasso nel mondo, e ci è riuscito in soli 19 giorni! (QUI dettagli).

Perde un altro 60% anche Hunger Games, pellicola che non è riuscita a sfondare sul mercato italiano come accaduto in patria o in altri paesi. 397mila euro incassati, per un totale di 2.5 milioni di euro sono i numeri del film, che a questo punto chiuderà sopra quota 3 milioni di euro. Incasso particolarmente deludente anche per Chronicle, che non è andato oltre i 358mila euro nonostante gli oltre 300 schermi a disposizione: la media per sala ha superato a fatica i 1000 euro, ed il totale è di 455mila euro in 5 giorni.

Gli incassi complessivi sono stati di solamente 6.1 milioni di euro, in forte calo rispetto alle scorse settimane. Non a caso le altre pellicole in sala hanno raccolto pochi spiccioli:  To Rome with Love ha arrotondato il suo totale con 156mila euro incassati, mentre gli esordienti Special Forces e 100 metri dal Paradiso non hanno incassato che 117mila e 111mila euro rispettivamente. Dietro troviamo con 46mila euro Sister mentre Workers si è fermato a 40mila (14esima e 16esima posizione).

Che ne pensate degli incassi del weekend?

Cliccate MI PIACE sulla nostra pagina Facebook: troverete aggiornamenti costanti sugli incassi nei prossimi, come sempre anche nella nostra sezione dedicata al Boxoffice e sulla bacheca della nostra Box Office Cup!

Articolo precedente:


Articolo successivo:


TI POTREBBERO INTERESSARE Leggi anche questi articoli.

banner