Nuovo adattamento di 1984: ci pensano Ron Howard e Brian Grazer

Post Image
Cinema, Ultime News • 22 marzo 2012 - 10:30 • Scritto da Valentina Torlaschi

Nuovo adattamento di 1984: ci pensano Ron Howard e Brian Grazer

I due produttori della Imagine Entertainment sono al lavoro per "tradurre" per il grande schermo il romanzo cult di George Orwell
Post Image

Come molti di voi sapranno, oltre che regista (e sceneggiatore e attore), Ron Howard è anche produttore.
Insieme a Brian Grazer ha infatti fondato la Imagine Entertainment con la quale i due hanno dato vita a prodotti importanti come 24, A Beautiful Mind, Apollo 13, 8 mile e Il codice da Vinci.

La Imagine Entertainment (insieme alla LBI Entertainment di Julie Yorn) è ora al lavoro per produrre un adattamento cinematografico del rivoluzionario romanzo 1984 scritto da George Orwell.

Il Dilemma Ron Howard foto dal set 3

Romanzo distopico per eccellenza, 1984 è anche famoso per aver profeticamente immaginato una società controllata da un’entità superiore: il Grande Fratello.
Il libro racconta infatti la storia di Winston Smith, membro del Ministero della Verità che ha il compito di revisionare e correggere materiale vario (libri e articoli) secondo i dettami del Partito Unico. Fino a quando, insieme alla sua amata, decide di ribellarsi.

“Testimonial” di questo progetto cinematografico è anche Shepard Fairey, l’artista di strada conosciuto soprattutto in America per aver realizzato il poster Hope (che vi riportiamo qui sotto) per la campagna promozionale di Barack Obama del 2008.
Fairey dovrebbe aiutare Brian Grazer e Ron Howard a sponsorizzare il film presso gli Studios.

Al momento, Ron Howard e Brian Grazer stanno cercando di mettere insieme un gruppo di sceneggiatori per inziare a lavorare alla fase di scrittura e decidere la direzione precisa da dare al film.

Il romanzo di George Orwell non è nuovo a traduzioni per il grande schermo. Tra i numerosi film ispirati a 1984 dalla sua pubblicazione nell’anno 1949, ricordiamo la versione con John Hurt diretta da Michael Radford.

Fonte: Heat Vision

Un commento a Nuovo adattamento di 1984: ci pensano Ron Howard e Brian Grazer


Lascia un commento

Login



Segui su Screenweek



#Popcorn - Le news più croccanti del giorno





Segui Screenweek su Facebook

Post Image
I due produttori della Imagine Entertainment sono al lavoro per "tradurre" per il grande schermo il romanzo cult di George Orwell

Come molti di voi sapranno, oltre che regista (e sceneggiatore e attore), Ron Howard è anche produttore.
Insieme a Brian Grazer ha infatti fondato la Imagine Entertainment con la quale i due hanno dato vita a prodotti importanti come 24, A Beautiful Mind, Apollo 13, 8 mile e Il codice da Vinci.

La Imagine Entertainment (insieme alla LBI Entertainment di Julie Yorn) è ora al lavoro per produrre un adattamento cinematografico del rivoluzionario romanzo 1984 scritto da George Orwell.

Il Dilemma Ron Howard foto dal set 3

Romanzo distopico per eccellenza, 1984 è anche famoso per aver profeticamente immaginato una società controllata da un’entità superiore: il Grande Fratello.
Il libro racconta infatti la storia di Winston Smith, membro del Ministero della Verità che ha il compito di revisionare e correggere materiale vario (libri e articoli) secondo i dettami del Partito Unico. Fino a quando, insieme alla sua amata, decide di ribellarsi.

“Testimonial” di questo progetto cinematografico è anche Shepard Fairey, l’artista di strada conosciuto soprattutto in America per aver realizzato il poster Hope (che vi riportiamo qui sotto) per la campagna promozionale di Barack Obama del 2008.
Fairey dovrebbe aiutare Brian Grazer e Ron Howard a sponsorizzare il film presso gli Studios.

Al momento, Ron Howard e Brian Grazer stanno cercando di mettere insieme un gruppo di sceneggiatori per inziare a lavorare alla fase di scrittura e decidere la direzione precisa da dare al film.

Il romanzo di George Orwell non è nuovo a traduzioni per il grande schermo. Tra i numerosi film ispirati a 1984 dalla sua pubblicazione nell’anno 1949, ricordiamo la versione con John Hurt diretta da Michael Radford.

Fonte: Heat Vision

Articolo precedente:


Articolo successivo:


TI POTREBBERO INTERESSARE Leggi anche questi articoli.

banner